Impianto fotovoltaico e solare

FOTOVOLTAICO SOLARE 

Un impianto fotovoltaico è essenzialmente costituito da un insieme di componenti in grado di convertire la radiazione luminosa in energia elettrica utilizzabile per usi domestici ed industriali.
L’impianto istallato presso l’Agriturismo Colle Regnano ha una potenza di 9,80 kW trifase, ottenuta per mezzo di 56 pannelli da 175 W in silicio monocristallino. I pannelli vanno a realizzare la copertura di una tettoia per parcheggio auto che occupa una superficie in pianta di circa 70mq; particolare attenzione è stata posta nella scelta dei materiali, infatti la struttura principale è realizzata in legno di abete in modo da richiamare per materiali e sezioni le altre componenti edilizie presenti nel complesso agrituristico.        
La posizione è stata scelta in modo da ottenere il miglior orientamento verso sud- sud est ed allo stesso tempo rendere poco visibili i pannelli da qualsiasi punto; solo dalle camere del piano superiore questi si possono vedere. La parte inferiore al momento è stata lasciata a vista essenzialmente a scopo didattico in quanto l’accessibilità dell’impianto lo rende facile meta di visitatori e particolarmente scolaresche; è prevista la completa mascheratura dei collegamenti elettrici e della struttura metallica. Si tratta di una sistemazione provvisoria in quanto tutti i pannelli fotovoltaici, insieme a altri previsti di solare termico, andranno ad integrarsi nella copertura della ristrutturazione del vecchio accessorio agricolo/fienile destinato a ristorazione agrituristica

 Immagine_001.jpg     P2210023.JPG

 

Il funzionamento dell’impianto viene registrato e monitorato attraverso i visualizzatori digitali presenti sugli inverter che comunicano tutti i dati di funzionamento: la potenza prodotta nel momento, l’energia prodotta nella giornata e la totale dalla data di attivazione, la tensione in uscita dai pannelli, nonché tutti i parametri di funzionamento a disposizione dei tecnici.

Ovviamente sono presenti tutte le necessarie protezioni elettriche in conformità ai dettami del Comitato Elettrotecnico Italiano (norma CEI 11-20), per garantire la sicurezza di tutti gli operatori del settore; non bisogna infatti dimenticare che si ha a che fare con una vera centrale di produzione di energia elettrica, seppure di potenza limitata, collegata direttamente alle linee elettriche di distribuzione che quindi deve garantire le stesse sicurezze di centrali ben più grandi. E’ stata forse questa la sfida tecnica ma sopratutto culturale degli ultimi anni, che ha permesso di varare una normativa rigorosa per garantire la corretta funzionalità e la sicurezza degli impianti fotovoltaici ed ha di fatto reso inutili le batterie di accumulo, che una volta costituivano il grande controsenso ambientalista di tali realizzazioni.
In termini ambientali va considerato che la produzione annua di energia elettrica, stimata in 12.740 kWh e che copre il 90% del consumo della struttura ricettiva, permetterà una riduzione nelle emissioni di CO2 pari a 9,7 t/anno e di NOx pari a 21,6 kg/anno. L’impianto in oggetto rappresenta una delle prime realizzazioni rese possibili dal meccanismo delle tariffe incentivanti del cosiddetto Conto Energia (Decreto MAP 28.7.2005 – domanda n.2127), attraverso il quale l’energia elettrica prodotta viene immessa in rete e venduta al Gestore ad un prezzo circa tre volte superiore a quello di acquisto, per un periodo di 20 anni. 
I lavori sono iniziati nel giugno 2006 e sono stati ultimati nel mese di dicembre con la tempistica dettata più dall’iter burocratico che non da effettivi tempi tecnici; la costruzione vera e propria ha infatti richiesto circa due settimane di lavoro. Il collegamento alla rete elettrica della locale ASSM è avvenuta il 16 febbraio 2007, nel secondo anniversario del Protocollo di Kjoto, e l’impianto ora è regolarmente funzionante e produce energia elettrica.

 

P2210019.JPG     P2210012.JPG

La realizzazione è stata progettata dall’ingegnere Carlo Bianchini di Tolentino e la realizzazione effettuata dalla TEA -Tecnologie Energetiche Alternative pure di Tolentino, costituitasi da alcuni anni mettendo insieme diverse realtà professionali locali ed in grado di operare a 360° nel campo della progettazione e realizzazione di impianti per il risparmio energetico destinati ad applicazione diffusa nelle piccole aziende del territorio.                             
L’impianto fotovoltaico infatti è solo il primo intervento portato a termine presso l’Agriturismo Colle Regnano; sono in progetto un impianto solare termico per la produzione di acqua calda ed il riscaldamento della piscina, ed un impianto geotermico per il riscaldamento dei nuovi locali. Le sonde geotermiche sono state già in parte posate durante la realizzazione dei lavori di scavo ed in parte saranno completate durante le successive fasi edificatorie; in particolare si andrà a recuperare il calore accumulato dalla piscina nella stagione estiva per poterlo sfruttare nella prima fase della stagione fredda. L’insieme di pannelli fotovoltaici, solare termico e sonde geotermiche sarà in grado di rendere quasi autosufficiente dal punto di vista energetico l’intera struttura; l’energia elettrica prodotta farà funzionare la pompa di calore geotermica con la quale si andranno a riscaldare i nuovi locali.

 P2210011.JPG 

CARATTERISTICHE IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Tipologia dei  moduli

n. 56  moduli SOLARWORD SW175 MONO ST monocristallino

Posizionamento

n. 4 stringhe da 9 moduli + n. 2 stringhe da 10 moduli 

Dimensione singolo modulo

m. 0,8 x m 1,6 ( mq. 1,28 )

Potenza singolo modulo

175 W

Tensione continua in uscita dai pannelli

350 V 

Potenza di picco

9,80 kW 

Energia prodotta

12.740 kWh / anno  (circa il 90% del consumo stimato)

Inverter

n. 3 inverters MAGNETEK AURORA PVI 3600 (220 V da 3,6 kW) 

Collegamento alla rete

Febbraio 2007 

Superficie struttura

70,2 mq. (13,0 m. x 5,40 m.)

Struttura portante

legno di abete uso fiume

Intelaiatura pannelli

alluminio con viteria inox.

Riduzione di CO2

9,77 t/anno

Riduzione di   NOx

21,6 kg/anno

 

CARATTERISTICHE IMPIANTO SOLARE 

(per acqua calda sanitaria e riscaldamento piscina) 

Tipologia dei moduli

 n. 2 pannelli sotto vuoto PARADIGMA CPC21 

Posizionamento

 inclinati e allineati a sud

Dimensione singolo modulo

 m. 2,42 x 1,61 ( mq. 3,90)

Superficie totale

 7,8 mq

Superficie assorbimento

 7 mq. 

Rendimento 

68,7 % 

Bollitore solare

 ACQUASAN 400 doppio serpentino 400 lt.

Energia prodotta

7.240 kWh / anno 

Collegamento

Febbraio 2008

Intelaiatura pannelli 

alluminio con viteria inox ancorata a tetto

Riduzione  di CO2 

2,20 t/anno

Riduzione consumi 

 1.200 lt. GPL/anno o 800 m3. metano/anno