Quinto anno di energia pulita

27.2.2012 – QUINTO ANNO DI ENERGIA PULITA ALL’AGRITURISMO COLLE REGNANO DI TOLENTINO, CHE ADERISCE A M’ILLUMINO DI MENO

Il 17 febbraio l’Agriturismo Colle Regnano di Tolentino compie il quinto anno di energia pulita: oltre 60.000 kwh prodotte dal 2007 dall’impianto di pannelli fotovoltaici di 10 kW, posto a copertura di una tettoia in legno di abete per parcheggio auto; uno dei primi esempi della regione nel settore agricolo (http://www.colleregnano.it/mat2/politica-ambientale/impianto-fotovoltaico/   La produzione di energia elettrica ha raggiunto quella stimata ed ha quasi coperto il consumo della struttura ricettiva, permettendo una riduzione nelle emissioni di CO2 pari a 50 t. totali in cinque anni. L’impianto fotovoltaico è stato poi affiancato da un impianto solare termico per la produzione di acqua calda e per il riscaldamento della piscina. Recentemente il nuovo ristorante è stato realizzato interamente in legno e con i principi dell’architettura bioclimatica, riscaldato da un termo-camino alimentato a biomassa, che ha permesso di ottenere la classe energetica A. L’insieme di tali impianti che utilizzano fonti rinnovabili è in grado di rendere quasi autosufficiente dal punto di vista energetico la struttura.
Proprio il 17 febbraio Colle Regnano aderisce alla campagna “M’illumino di meno” promossa dalla trasmissione Caterpillar, Radio 2 (http://www.colleregnano.it/attivita/campagne/) che dopo aver spento simbolicamente mezza Europa e acceso tricolori puliti in tutta Italia, è giunta alla sua ottava edizione e quest’anno raddoppia: il racconto delle buone pratiche di consumo sostenibile potrà infatti contare, oltre alla tradizionale fascia tra le 18 e le 19.30, anche sul nuovo spazio alle 6 del mattino, presidiato da CaterpillarAM. Il risparmio energetico dalla mattina alla sera; protagonisti più che mai di quest’edizione saranno i racconti della vita quotidiana di ciascuno: invitano tutti a concentrare in un’intera giornata tutte le azioni virtuose di razionalizzazione dei consumi, sperimentando in prima persona le buone pratiche: riduzione degli sprechi e rifiuti (differenziata, riciclo e riuso), produzione di energia pulita, mobilità sostenibile (bici, mezzi pubblici, piedi).
La struttura agrituristica posizionata a metà strada tra Tolentino, uno dei “Cento Comuni della piccola grande Italia” e San Ginesio uno dei “Borghi più belli d’Italia”, si caratterizza come fattoria bio-ecologica nell’ambito di una politica di sviluppo e promozione del turismo sostenibile. Il casolare di metà ottocento è stato ristrutturato nel 2006 nel completo rispetto dell’ambiente e dell’uomo, utilizzando solo materiali naturali, con tecniche di bioedilizia e architettura bioecologica, per alloggiare in modo sano e consapevole. Particolare attenzione si è posta alla qualità degli impianti, al risparmio energetico e delle risorse, alla corretta gestione dei rifiuti con la raccolta differenziata; con uso di fonti rinnovabili, solare, fotovoltaico e biomasse, recupero delle acque reflue con la fitodepurazione e utilizzo di prodotti rispettosi dell’ambiente.
A conferma di tale impostazione l’Agriturismo ha ottenuto la certificazione ambientale di Legambiente Turismo, EcoWorldHotel, Agriturismi bio-ecologici AIAB, Eco-bio turismo ICEA e RET-MC Rete Ecoturistica Macerata. Nel 2008 ha ricevuto il premio nazionale “Bandiera Verde Agricoltura” e Legambiente Turismo.  Selezionato nel 2009 come finalista per l’Oscar Green, il premio nazionale per l’innovazione in agricoltura promosso da Coldiretti Giovani, nella categoria “Energia per il futuro”. Nel 2010 gli è stato riconosciuto il Premio Terranostra  come “virtuoso caso aziendale” e Turismo Responsabile Italiano da Skal International, per la  particolare attenzione posta ai principi di sostenibilità nel turismo. Premiato con il Marchio di Qualità “Ospitalità Italiana” sia nel 2010 che nel 2011 e selezionato come finalista 2011 del Premio Eco and the City Giovanni Spadolini.

Comments are closed.